Oli essenziali

Oli essenziali

Oli essenziali

Oli  essenziali, cosa sono?

Si ottengono per mezzo di distillazione delle erbe aromatiche. Sono sostanze volatili che vengono  impiegate sia per uso esterno che  per uso interno.

I caratteri volatili e aromatici di una pianta vengono estratti dai fiori (per esempio, la rosa, il gelsomino), da foglie (per esempio il rosmarino) o radici (per esempio lo zenzero).

Gli oli  essenziali puri non devono essere  assunti per via orale e non  devono essere usati puri.

Di seguito sono elencati alcuni rimedi calmanti e rinfrescanti che possiamo facilmente preparare:

Spray

Per preparare una lozione rinfrescante oppure  uno spray per l'ambiente, basta diluire  5 gocce di olio essenziale (per esempio quello di lavanda)  in  600 ml d'acqua.

Frizioni del petto decongestionanti

Mescolare a 20 ml. di olio vegetale o vaselina,  5 gocce d'olio essenziale di menta, 5 di eucalipto, 5 di basilico e 5 di timo. Spalmare  sul petto e sulla schiena prima di andare a dormire. L'olio durante la notte evaporerà, liberando le vie respiratorie.

Olio da bagno

Per un olio da bagno, basta aggiungere all'acqua della vasca, circa  5-15 gocce d'olio essenziale.  Quello di rosmarino è altamente suggerito, per la sua azione calmante.  L'acqua non deve essere troppo calda perché potrebbe dare un senso di debolezza.

Oli essenziali

Suffumigi

Sono inalazioni a base di di vapore acqueo contenente i principi volatili degli oli essenziali impiegati.

I suffumigi esplicano un'azione  disinfettante, balsamica e decongestionante. Basta aggiungere 3 o 4 gocce di olio essenziale  a circa ml.300 d'acqua bollente e poi procedere all' inalazione per 10-15 minuti.

La salvia, la farfara e il verbasco sono piante dalle proprietà calmanti, con foglie delicate e pelose. Bruciano con facilità e il fumo viene inalato per liberare  il petto. Erbe aromatiche come il rosmarino, la lavanda, il timo, il seme di finocchio e l'anice vengono invece utilizzate, per il loro effetto terapeutico e il loro profumo.

ATTENZIONE! Non usate oli piccanti  su pelle screpolata o vicino agli occhi. E' fortemente consigliato lavare  le mani dopo l'uso.

Privacy Policy Cookie Policy